Calendario
giugno 2018
L M M G V S D
28

Categoria: Agenda LionsLe Zone Economiche Speciali quale occasione di rilancio della crescita industriale del territorio, dei porti e delle logistica nel Mediterraneo

29 30

Categoria: Agenda LionsPremio Roberto Amendola

Chiuso

maggio 30, 2018

Premio Roberto Amendola

31

Categoria: Agenda LionsPremio Pinella Bisogno e Adottiamo la via Annia Popilia

1 2 3

Categoria: Agenda LionsCorsa su Strada Amatoriale e Giovanile

4 5 6 7 8 9

Categoria: Agenda LionsEFFICIENZA ENERGETICA: INVESTIMENTO PER UN FUTURO SOSTENIBILE

10

Categoria: Agenda LionsLions Youth Exchange: Partenza!

Chiuso

giugno 10, 2018 8:43 am

Lions Youth Exchange: Partenza!

11 12 13 14 15

Categoria: Agenda LionsPremio Olivo d'Argento

Chiuso

giugno 15, 2018

Premio Olivo d'Argento

16

Categoria: Agenda LionsMusica e Poesia

Chiuso

giugno 16, 2018

Musica e Poesia

17

Categoria: Agenda GovernatoreLa Prevenzione ci sta a Cuore

Chiuso

giugno 17, 2018

La Prevenzione ci sta a Cuore

18 19 20 21 22

Categoria: Agenda LionsGran Gala di Beneficenza a favore dell’ A.V.E.P.

23 24
25 26

Categoria: Agenda LionsPremio Gioacchino da Fiore

Chiuso

giugno 26, 2018

Premio Gioacchino da Fiore

27 28

Categoria: Agenda GovernatorePremio “Bergamotto d’Oro”

Chiuso

giugno 28, 2018

Premio “Bergamotto d’Oro”

29 30 1

Chiave Categoria

  • Agenda Governatore
  • Agenda Lions
Spazio Lions
News
Seguici
Designed By Daredevel

IV Circoscrizione

logo_poster_pace                                                                                         angela_liguori

di Angela Liguori Albanese
Presidente Comitato distrettuale per il service internazionale “Un poster per la Pace”

 

Service della IV Circoscrizione  Distretto 108 YA per la cerimonia di premiazione  del concorso internazionale “Un Poster per la Pace”2014-2015 indetto dal Lions Clubs International, avente per Tema “Pace ,amore e comprensione”. La manifestazione si è tenuta in Battipaglia presso il Palazzo di Città,il 31 gennaio c.a .  Club promotore Eboli Battipaglia Host. Ha curato l’evento lionistico la socia Angela Liguori Albanese Presidente del Comitato Distrettuale per il Service internazionale ”Un poster per la Pace”. Hanno aderito i  club: Salerno Host, Nocera ed Agro, Salerno Hippocratica Civitas,  Salerno Arechi, Paestum, Salerno Principessa Sighelgaita, Salerno2000, Mercato San Severino, Campagna Silarus club satellite Eboli Battipaglia Host che hanno sponsorizzato il concorso presso le Scuole. Presenti Autorità civili e militari, officers di Circoscrizione e di club, soci lions, Dirigenti scolastici,scolaresche,un folto pubblico. Dopo la lettura degli Scopi e l’Inno di Mameli suonato ai flauti,emozionanti momenti, dagli alunni dell’Istituto Comprensivo “G. Marconi”,sono seguiti gli indirizzi di saluto del Vice Prefetto Ada Ferrara, del Presidente del club Eboli Battipaglia Host Tommaso Di Napoli, della Presidente della IV  Circoscrizione Anna Maria Della Monica.Ha relazionato Angela Liguori Albanese sulle  finalità del concorso .Ha messo in rilievo la partecipazione attiva degli alunni , la loro capacità creativa nel disegnare  la propria visione della pace nel mondo e la comprensione umana e fraterna verso chi è differente da noi per razza, religione e cultura diversa . A seguire le premiazioni dei poster vincitori degli alunni con un attestato di “Riconoscimento” e agli Istituti Comprensivi con un attestato di “Partecipazione”, intervallate da canti corali sulla Pace. Ha concluso la cerimonia il II Vice governatore del Distretto Renato Rivieccio  che ,con parole pregne di significato, ha evidenziato ai giovani l’importanza del messaggio di pace ,in questi momenti così tristi per le guerre in atto nel mondo  e difficili per la stessa Europa.   La cerimonia è terminata e, sicuramente, nel cuore e nella mente dei giovani studenti, la parola Pace  occuperà un grande spazio.

DSCF4085

DSCF4094

Quattro donne salernitane: la soprano Rita Cammarano, nativa di Camerota; l’imprenditrice vinicultrice Mila Vuolo, famoso il suo Aglianico, prodotto sulle colline di Giovi); l’ottantenne scrittrice Bianca Pucciarelli Menna, conosciuta con lo pseudonimo maschile di Tomaso Binga, e il Prefetto di Alessandria,Romilda Tafuri, hanno vinto il prestigioso “Premio Internazionale Principessa Sichelgaita”.

Il Premio, che gode dell’Alto Patrocinio della Camera dei Deputati, del Senato e della Presidenza della Repubblica, viene assegnato ogni anno dal Lions Club Salerno Principessa Sichelgaita.

“Alle donne salernitane che si sono distinte e sono diventate punto di riferimento, nella loro categoria, a livello nazionale ed internazionale”, ha spiegato la Presidente del comitato organizzatore, Emma Ferrante Milanese, ideatrice del Premio, nato nel 2003, giunto alla decima edizione, che ha ricordato il grande impegno profuso da tutte le componenti del comitato, la Presidente del Club Lions Sichelgaita, Grazia Cioffi Sica, e le socie Rita Mazza Laurenzi, Giuliana Contarini Parrilli, Annamaria Lurgi Marino, e Mabel Fontana Napolitano.

Nell’incantevole e suggestivo scenario del Castello di Arechi, è stata consegnata anche la Menzione Speciale, alla nota ceramista salernitana Maria Grazia Cappetti, figlia d’arte, (premiata dal Comandante della Capitaneria di Porto di Salerno, Maurizio Trogu) che ha presentato alcune sue affascinanti e luminose opere dedicate alle Donne – Madonne.

La Targa alla Memoria, consegnata al pronipote Massimo Guarino dall’ingegner Roberto Scerbo, Past President del Consiglio dei Governatori del Multidistretto 108 – Italy, è stata assegnata alla prima donna architetto dell’America Latina, l’ ebolitana Giulia Guarino, alla quale le Poste dell’Uruguay, dieci anni fa, dedicarono un francobollo perchè aveva rappresentato, nella prima metà del Novecento, il simbolo dell’emancipazione femminile in tutta l’America latina.

Con impeccabile eleganza, Emma Ferrante, ha presentato tutti i protagonisti della meravigliosa serata a cominciare dall”Onorevole Alfonso Andria, che segue il Premio sin dalla sua nascita, e che ha premiato, con la Medaglia del Presidente del Senato, l’imprenditrice Mila Vuolo, sottolineando la grande lungimiranza di Emma Ferrante, che ha istituito il Premio:”Quando ancora non si parlava di donne impegnate nell’imprenditoria”.

La soprano Rita Cammarano, che ha studiato al Conservatorio di Salerno, reduce da una tournèe a New York e in Giappone, è stata premiata dall’onorevole Guido Milanese, che ha ricordato gli ultimi episodi di femminicidio: “Bisogna fare un inchino generale alle donne che rappresentano una parte importante della nostra vita e che esprimendo il meglio di se stesse rendono migliore il mondo”.

La scrittrice Bianca Pucciarelli Menna, che ha recitato in modo originale alcune sue poesie che hanno coinvolto emotivamente il pubblico, è stata premiata dalla madrina della manifestazione, la professoressa dell’Università di Napoli, Annamaria Colao, endocrinologa di fama internazionale.

Il Prefetto di Alessandria Romilda Tafuri, che è stata premiata con la Medaglia del Presidente della Repubblica dal Governatore del Distretto 108 YA, Luigi Buffardi, ha sottolineato il grande amore che nutre per Salerno: “Sono molto orgogliosa della mia salernitanità”.

La colonna sonora della serata è stata affidata al clarinettista Marco Musollino, che ha ricevuto una targa dal Questore Antonio De Iesu; alle due clarinettiste Ilenia Faella e Ilaria Bisogno, dell’Istituto Giovanni XXIII di Cava de’ Tirreni, che si sono esibite anche con tutta l’ensemble dell’Istituto, diretta dal professor Carmine Sarno, che ha eseguito la Carmina Burana. Emozionante anche il repertorio eseguito dal coro “Calicanto”, diretto dal Maestro Silvana Noschese, alla quale è stata consegnata una targa dal Past President Bruno Cavaliere.

Un avvenimento molto rilevante per il lionismo salernitano e per la nostra città è stata la cerimonia di gemellaggio tra il nostro Club “Salerno 2000” ed il Club “Novara Host”. I promotori sono stati gli avvocati Marino Viola di Novara ed Ennio Capone di Salerno. Già nel 2012, in occasione del service “Piantiamo un milione di alberi” tenutosi al Circolo Canottieri Irno di Salerno, l’Avv. Capone, allora Presidente, fece conoscere al nostro gruppo l’Avv. Viola, persona amabile e molto cortese. L’anno successivo, dal 31/5/2013 al 2/6/2013, è avvenuta in Novara, con i soci del nostro Club ospiti, la prima parte della cerimonia di Gemellaggio che si è svolta nella Prefettura di Novara alla presenza del Prefetto, del Comandante Provinciale dei Carabinieri, del Presidente di Novara Host Fabio Auteri, del Presidente di Salerno 2000 pro-tempore Dott. Antonio Apolito e degli altri soci. I salernitani, accolti molto bene in un soggiorno ottimamente organizzato, sono stati accompagnati a visitare la Città ed il Museo Paleontologico itinerante, con cena fuori le mura la sera del 31 maggio.

sa-no_1

Ha fatto seguito, il 1 Giugno, la visita alle Isole Borromeo ed una splendida cena di gala all’Isola dei Pescatori sul Lago Maggiore. In settembre 2013, poi, si è svolta a Salerno la cerimonia conclusiva del Gemellaggio alla quale hanno partecipato numerosi soci di Novara Host. Il 27 settembre gli ospiti novaresi sono stati ricevuti presso l’Hotel Plaza insieme al loro Presidente in carica Maurizio Giusto Lamasa dal nostro Presidente Franco Chiappetta e da numerosi componenti del Consiglio Direttivo, nonché dal socio Capone. Il giorno successivo il gruppo è stato accompagnato alla alla visita guidata del centro storico di Salerno e specificamente della ex Cappella Palatina di S. Pietro a Corte e del restaurato Palazzo Fruscione. In tale occasione, il Prof. Felice Pastore, Presidente del Gruppo Archeologico Salernitano e l’Architetto Dell’Acqua hanno fornito a noi tutti notizie accurate e forbite sui siti visitati, destando grande interesse tra i partecipanti. La serata si è chiusa in allegria con una splendida cena conviviale presso il Circolo Unificato Militare di Via S. Benedetto, ottimamente organizzata del nostro Presidente e dal Vice Presidente Colonnello Luigi Gambaro; non sono mancati musica e ballo, che sono stati occasione per una migliore conoscenza amicale.

sa-no_2

Il giorno 28 settembre, poi, gli ospiti, dopo essere stati accompagnati a visitare il Duomo, il Museo Diocesano ed il Museo Provinciale, nel Salone Bottiglieri della Provincia di Salerno, hanno assistito alla cerimonia ufficiale di Gemellaggio alla presenza di autorità lionistiche del nostro Distretto, tra le quali il Presidente della IV Circoscrizione Elena Guarino ed il Past Governatore Bruno Cavaliere, nonché , in rappresentanza del Presidente della Provincia, il Consigliere Stasi. Dopo un lunch presso il menzionato Circolo, è avvenuto lo spostamento del gruppo in pullmann gran turismo a Ravello, a Villa Rufolo, dove gli ospiti sono stati accolti dal Sindaco e dal Dott. Alfonso Andria Europarlamentare e Presidente della Fondazione di Cultura Universitaria di Ravello. In seguito la visita guidata con la Dott.ssa Sorrentino ed al termine un concerto per pianoforte della nostra socia Giuseppina Gallozzi, sempre all’interno di Villa Rufolo. Dalla stupenda terra della Costiera Amalfitana, arroccata sulle alture, che fece dire al tedesco Wagner “Finalmente qui ho trovato il magico giardino di Klingsor” ci si è spostati a Cetara, dove ci ha ricevuto il sindaco Secondo Squizzato nella Torre antica sul mare e sede ora di un Museo Vivo con mostra perenne di pittura moderna e di ceramiche d’arte. Dopo la visione di tante bellezze, la serata si è conclusa al ristorante “Il Convento” di Cetara, con un’allegra conviviale ed il dono ai soci di Novara di una bella ceramica vietrese. I Lions salernitani, con grande orgoglio, hanno fatto conoscere la nostra Salerno, gloriosa di storia millenaria con i suoi meravigliosi dintorni e la sua futuristica bellezza proiettata sul mare, agli amici del Nord. In questi incontri, vissuti con cameratesca e fraterna simpatia, nonché con spirito di sincera amicizia, si è colta bene la vera essenza del lionismo, quale forma di fattiva collaborazione nell’espletamento di servizi e di progetti tra realtà lontane come Salerno e Novara, che si incontrano, hanno sogni comuni, sentono di essere insieme uomini di buona volontà per migliorare la loro vita e quella dei popoli meno fortunati.

Antonella Sparàno Ristori – Addetto stampa “Salerno 2000”