Calendario
febbraio 2018
L M M G V S D
29 30 31 1 2 3

Categoria: Agenda LionsIl Glaucoma: conoscerlo per prevenirlo e curarlo

4
5 6 7 8 9

Categoria: Agenda LionsIl Testamento Biologico fra Diritto, Medicina ed Etica

10

Categoria: Agenda Lions"Venti anni dopo il barbaro omicidio" - GIGI IOCULANO: un Uomo,un Lion da non dimenticare

Chiuso

febbraio 10, 2018n.d.

11
12 13

Categoria: Agenda LionsGran Galà in Maschera

Chiuso

febbraio 13, 2018n.d.

Gran Galà in Maschera

14

Categoria: Agenda Lions“DIABETE MALATTIA SOCIALE” - “INFORMARE I CITTADINI”

15 16 17 18
19 20 21 22 23

Categoria: Agenda LionsVII Congresso d'Inverno

Chiuso

febbraio 23, 2018n.d.

24

Categoria: Agenda LionsVII Congresso d'Inverno

Chiuso

febbraio 24, 2018n.d.

25

Categoria: Agenda LionsVII Congresso d'Inverno

Chiuso

febbraio 25, 2018n.d.

26 27 28 1 2 3 4

Chiave Categoria

  • Agenda Governatore
  • Agenda Lions
Spazio Lions
News
Seguici
Designed By Daredevel

II Circoscrizione

Siamo felici di aver coinvolto anche il Lions Club Penisola Sorrentina in questo splendido progetto di integrazione al contrario” Grazie alla referente per il club Maria Rosaria Titomanlio e alla presidente del club Franca Rossi.
Siamo certi che la collaborazione continuerà anche negli anni futuri fra i nostri distretti e i nostri club. Il Lions crea ponti e rapporti di amicizia.
FORZA KAIROS!!!!

Il Lions Club Penisola Sorrentina, in questo anno sociale, ha aderito al Progetto Kairòs
“Pensare speciale, per cogliere la ricchezza nelle differenze”.
Il progetto Kairòs è un progetto culturale, rivolto agli alunni “normodotati” che, guidati dai loro insegnanti, sono condotti a cogliere la ricchezza delle differenze.
Il percorso formativo coinvolge l’Istituto Comprensivo “Sorrento” di Sorrento dove, in un incontro con la comunità scolastica, la presidente del Lions Club Penisola Sorrentina, Franca Rossi, ha presentato le attività dei Lions.
La referente per il club, Maria Rosaria Pirro Titomanlio, prendendo spunto dalla frase che campeggia sul muro di un’aula: “Uniti si Vince Insieme si Può” ha illustrato la rilevanza del progetto e ha fatto cogliere agli alunni il valore e l’unicità di ogni persona e come ognuno sia necessario all’altro.
E’ stato un tempo gratificante e arricchente attraverso il dialogo e il confronto.
La dirigente scolastica, Daniela Denaro, ha espresso il suo apprezzamento e ringraziato il club per il dono dei manuali e dei materiali occorrenti per la realizzazione.
E il lavoro è iniziato con grande entusiasmo e condivisione

KairosPenisola1

KairosPenisola3  KairosPenisola2

difendiamolalinguaitaliana

Coordinatore distrettuale: Maria Rosaria Pirro Titomanlio

Grande partecipazione, grande entusiasmo, pieno successo per l’evento finale del service distrettuale “Difendiamo la lingua italiana dall’abuso dei neologismi”, che conclude le tante attività sul tema realizzate durante l’anno sociale in corso.

Il Convegno, organizzato dalla coordinatrice distrettuale Maria Rosaria Pirro Titomanlio, in collaborazione con il Comune di Sant’Agnello, ha visto la partecipazione di un folto pubblico e oltre un centinaio di alunni in rappresentanza delle scuole del Distretto, protagonisti del concorso “DifendiAMO la lingua italiana.

I presenti hanno potuto ammirare alcuni dei lavori fatti dai ragazzi ed ascoltare i relatori, Francesco Montuori, linguista; don Antonino Minieri, parroco e Luigi Pentangelo, magistrato, che hanno parlato rispettivamente de: “ La manutenzione della nostra lingua”,; “La lingua ci fa uguali”;“La padronanza della lingua per l’esercizio della cittadinanza attiva”.

Ha presieduto e introdotto il past Governatore, Luigi Buffardi, concluso il presidente di Circoscrizione, Giovanni Meo.

Nel corso e al termine della manifestazione, i meritati premi ai ragazzi per l’impegno e la qualità delle produzioni presentate al concorso.

Grazie al Sindaco, Pietro Sagristani, a Giovanni Guarracino, a Maria De Martino, a Mena Gentile, Vitaliano Iannotta e Nives Reale.

Un grande e affettuoso grazie ai ragazzi!

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

È questo il tema del convegno che si è tenuto  venerdì 5 maggio, ore 16, presso l’Interporto di Nola. Il convegno, organizzato dal Lions Club Nola “G. Bruno”, in collaborazione con Eurispes, Odcec Nola, Interporto Campano, Comune di Nola, Universitas Mercatorum, Ordine degli Ingegneri di Napoli e Università Parthenope.

Gli indirizzi di saluto sono affidati a: Luigi Bifulco, presidente Lions Club Nola “G. Bruno”; Geremia Biancardi, sindaco del Comune di Nola; Danilo Iervolino, presidente dell’Università Telematica Pegaso e di Universitas Mercatorum; Alberto Carotenuto, rettore dell’Università Parthenope; Luigi Vinci, presidente dell’Ordine degli Ingegneri di Napoli; Domenico Ranieri, presidente dell’Ordine dei Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili di Nola.

Ha aperto i lavori Salvatore Napolitano, Lions Club Nola “G. Bruno” e responsabile del service. Sono intervenuti: Adriano Giannola, presidente Svimez (“Incrocio dei Corridoi I e VIII – opportunità di sviluppo per il Sud”); Antonio Uricchio, rettore dell’Università degli Studi di Bari A. Moro (“La fiscalità nelle zone economiche speciali”); Francesco Fimmanò, ordinario di Diritto commerciale presso l’Università degli Studi del Molise e direttore scientifico di Universitas Mercatorum (“Diritto di stabilimento e riconoscimento nelle zone economiche speciali in ambito Ue”); Ugo Patroni Griffi, presidente dell’Autorità di Sistema portuale dell’Adriatico Meridionale (“Una nuova strategia dei Porti del Sud Italia nel traffico merci Nord/Sud Europa”); Pietro Spirito, presidente Autorità di Sistema Portuale del Mar Tirreno – porti di Napoli, Salerno e Castellammare di Stabia (“L’integrazione tra porti ed interporti per l’efficienza logistica e l’intermodalità”); Ambrogio Prezioso, presidente Unione Industriali di Napoli (“Logistica, Corridoi Transeuropei e sistema portuale regionale: il punto di vista delle imprese”); Sergio Iasi, amministratore delegato dell’Interporto Campano (“Strategie integrate per la centralità del sistema interportuale campano”); Marco Ricceri, segretario generale Eurispes Roma (“Il ruolo strategico dell’Italia quale crocevia economico-culturale del Mediterraneo”).

Ha poi concluso Francesco Capobianco, vice governatore del Distretto Lions 108 YA ed ha moderato il tutto Enzo Agliardi, giornalista economico.

LINK A VIDEO CORRELATI:

 

In occasione del 50° anniversario della nascita del Club

guidoncino penisola

Il Presidente ed i Soci del Lions Club Penisola Sorrentina hanno il piacere di Invitare la S.V. al

CONCERTO D’ORGANO

MAESTRO OLGA LAUDONIA

con la partecipazione del soprano Colomba Staiano

In tale occasione verrà conferito il Premio Lions “Sorrento nel Mondo” (Ed. Speciale) al Maestro Olga Laudonia

concerto_50_penisola

In un mondo dove oggi padroneggia la cultura dell’indifferenza nei rapporti tra le comunità e tra gli stati, credo che l’amicizia sia il sentimento più nobile e vero che lega le persone e le comunità. Ma, per avere amici, bisogna essere un amico!

I Lions sono amici perché per noi l’amicizia è quella fondata sulla virtù e non quella sull’utile.

La sottoscrizione della ‘Carta dell’Amicia’ tra il Lions Club di Nola ‘Giordano Bruno’ ed il Lions Club di Siena, avvenuta il 26 Ottobre 2013, e’ un esempio di Lionismo che puo’ essere di monito per tutti i giovani, non solo per i Leo.

Certamente, con la firma della “Carta dell’Amicizia”, saranno rafforzate le condizioni e le opportunità per stimolare relazioni culturali e socio economiche tra i Clubs nell’interesse dei territori di riferimento.

Unire le culture e le tradizioni diverse, sugli elementi comuni, è una grande opportunità che noi Lions possiamo perseguire, basandoci sui nostri ideali. Questo evento lo certifica.

gemellaggio_nola_siena

Il soci del Lions Club di Nola ‘Giordano Bruno’ e del Lions Club di Siena sono consapevoli che la loro amicizia avrà ricadute sul piano culturale e istituzionale, come lo testimoniano la presenza delle istituzioni, sensibili all’evento.

La sfida per tutti Noi e’ saper cogliere queste importanti opportunità nell’interesse esclusivo delle comunità di appartenenza.