Calendario
settembre 2017
L M M G V S D
28 29 30 31 1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18

Categoria: Agenda LionsEbolitani Illustri

Chiuso

settembre 18, 2017 8:00 pm

Ebolitani Illustri

19 20 21

Categoria: Agenda LionsIl "Sito Reale". Da luogo di delize a patrimonio universale

22 23 24

Categoria: Agenda LionsII Gabinetto Distrettuale

Chiuso

settembre 24, 2017 10:00 pm

25 26 27 28 29 30 1

Chiave Categoria

  • Agenda Governatore
  • Agenda Lions
Spazio Lions
News
Seguici
Designed By Daredevel

24ma Convention Cuba, Avana, 1940. Nasce la filatelia lions. E non solo.

Il 23,24,25 luglio all’Avana si svolse la 24ma Covention del Lions International. Fu la prima fuori dagli Stati Uniti. A Cuba, Presidente in quei giorni era Federico Laredo Brù poi sostituito il 10 Ottobre ’40,qualche mese dopo La Convencion dall’ex sergente Fulgencio Batista che ritornava al potere fino al ‘44. C’era stato in quei mesi un timido tentativo di dare una Costituzione a Cuba ma poi tutto fallì. Presidenti internazionali del L.I. , in carica ed eletto, (preferite incoming and outcoming?) erano il newyorchese Alexander Wells e Karl Sorrick del Michigan. I giornali dell’epoca avevano preparato con un grosso battage pubblicitario la Convention di Cuba fin dall’anno prima a New-York, così che la partecipazione dei Lions fu massiccia. Un mese prima, per un’altra Associazione, era stato scomodato persino Hemingway per tessere le lodi della pesca al marlin blu nelle tiepide acque cubane, se pur con qualche riserva per la stagione sollevata dal grande scrittore da competente quale era (di pesca al marlin, non d’altro) .

filatelia1

In Europa intanto si combatteva e si moriva per ideologie assurde e le associazioni di servizio venivano chiuse perché portatrici di idee di libertà. Pensate che in Germania alcuni club Rotary furono costretti ad epurare i soci di origine ebraica pur di sopravvivere per qualche tempo. In Europa i Lions sarebbero arrivati dopo la guerra, ma questa è un’altra storia.

In quella Convention, Cuba onorò la presenza dei Lions con l’emissione di un francobollo dedicato all’Associazione e diede di fatto inizio alla filatelia Lions che tanti soci avrebbe poi appassionato successivamente sull’onda dell’entusiasmo di Melvin Jones che era un tenace filatelico. Oggi sono 70 anni di filatelia Lions.

Il francobollo era rosso, da 2 centavos , in tiratura da 250.000 fogli e con una versione celebrativa, il Cross Gutter Pair, che era un po’ il marchio di fabbrica delle emissioni filateliche di Cuba anni ’40. In effetti questo tipo di emissione, particolarmente elegante, venne impiegato allora anche per altri eventi celebrativi e per personaggi.

Il nostro primo francobollo ha in primo piano la bandiera cubana e lo stemma lions con la dicitura “Convencion – Habana 1940”; sullo sfondo tre palme ed in basso a destra il valore (2 c) (Stanley-Gibbons 439).

filatelia2

Ma perché le palme sul nostro francobollo se Cuba era ed è la patria di grandi sigari e tabacco pregiato da sempre? Semplice: il simbolo del tabacco se lo erano già venduto per il francobollo Rotary. La 31ma Convention Internazionale del Rotary International si svolse ,infatti, a Cuba dal 9 al 14 giugno 1940 : Presidente era Walter D. Head, gli succedeva Armando de Arruda Pereiro, brasiliano di San Paolo.

filatelia3

A questo punto mi preme una breve digressione su una disputa annosa che pure affligge i cugini Rotary che vantano la nascita della filatelia Rotary nel lontano 1931, ben nove anni prima della nostra.

Bene, rinfocoliamo la polemica: voi tutti, che siete sempre collegati e leggete sul nostro sito internazionale, sapete bene che dalla nascita della nostra Associazione, vi è sempre stata una lunga serie di annulli filatelici dedicati ai Lions e culminata finalmente a Cuba dove viene emesso il primo francobollo Lions. I puristi direbbero che vede la luce anche il primo francobollo Rotary, se pure – va riconosciuto -, con qualche mese di anticipo. Pertanto la filatelia Lions e Rotary nascerebbero lo stesso anno, il 1940. Ora, per dovere, vi riferisco che nel 1931, in occasione del Congresso di Vienna (quello Rotary), le poste austriache celebrarono l’evento con una serie di sei francobolli, rappresentanti paesaggi di località turistiche austriache . In realtà fu adottata la tecnica dell’overprint: cioè, su una serie preesistente – piuttosto triste dal punto di vista grafico-, emessa due anni prima, venne sovrastampato, malamente, lo stemma Rotary con la dicitura “Convention – Wien 1931”. Il francobollo aveva valore legale e quindi nulla da eccepire. Ma per una vera e propria emissione disegnata e concepita espressamente per l’Associazione si dovrà aspettare il Cuba 1940 (Bandiera e pianta di tabacco fiorita). Giudicate voi. Ce n’è abbastanza. Ci accomuna anche il fatto che lo stile, i colori, la fattura e la disposizione dei soggetti appaiono molto simili e sono probabilmente opera dello stesso designer.

Per una nuova emissione filatelica dedicata alla nostra associazione dovranno passare 10 anni: in occasione della 1° Congresso Distrettuale di Manila, 2-4 giugno 1950, furono emessi 4 valori con al centro lo stemma Lions. E di li in poi la storia filatelica continua fino a quando Melvin Jones nel 1951 crea il primo club filatelico Lions ad Atalantic City.

filatelia4